Attività quotidiana

divider1

Presidi sanitari e ausili

L’approvvigionamento dei farmaci prescritti e degli ausili per la gestione dell’incontinenza (pannoloni, cateteri, ecc.), dei presidi per la prevenzione e cura delle lesioni cutanee da decubito, degli ausili per la deambulazione e gli spostamenti (bastoni, deambulatori, carrozzine, ecc.), ed il costo degli stessi non rientranti nei criteri di esenzione del S.S.N., è a cura dell’ospite e/o del garante.
La R.S.A. in casi del tutto eccezionali può temporaneamente provvedere alla fornitura dei farmaci, degli ausili per la gestione dell’incontinenza (pannoloni, cateteri, ecc.), dei presidi per la prevenzione e cura delle lesioni cutanee da decubito, degli ausili per la deambulazione e gli spostamenti (bastoni, deambulatori, carrozzine, ecc.).

La giornata tipo

Le attività assistenziali si conformano il più possibile ai ritmi e alle abitudini della persona, compatibilmente con le esigenze di vita di una collettività. La giornata tipo dell’ospite è così articolata:

7,00 – 8,30
Alzata, igiene personale, bagno assistito (da programma settimanale), vestizione

8,30 – 9,30
Colazione, somministrazione terapia

9,30 – 12,00
Riabilitazione, terapia occupazionale, animazione con spuntino / idratazione alle ore 10,30 circa

11,30 – 13,00
Pranzo e somministrazione terapia

13,30 – 14,30
Riposo

14,30 – 15,30
Alzata e attività di socializzazione e di riabilitazione

15,30 – 16,00
Merenda / idratazione

16,00 – 18,00
Attività di animazione

18,00 – 19,30
Cena e somministrazione terapia

20,00 – 21,00
Distribuzione camomilla, rimessa a letto

Servizio ristorazione

All’interno della Struttura è operativo il servizio di ristorazione che prepara direttamente i pasti che vengono poi dispensati ai piani. Per i parenti e i visitatori che ne facessero richiesta, è possibile pranzare o cenare col proprio caro in apposite sale, prenotandosi presso la reception almeno un giorno prima. Il menù è predisposto in collaborazione con la Direzione Sanitaria e varia sulle quattro stagioni e ruota su quattro settimane.
Il menù, esposto nel nucleo e proposto giornalmente, consente più possibilità di scelta. Può essere personalizzato – previa richiesta al Medico o al Responsabile di nucleo – per aderire alle preferenze alimentari o a particolari problemi di masticazione o di deglutizione. L’eventuale imboccamento degli ospiti che lo necessitano è assicurato dagli Addetti ai servizi assistenziali.
Gli ospiti in nutrizione parenterale seguono programmi dietetici specifici per qualità e modalità di somministrazione. Per completezza di informazione si riporta in Allegato F un menù tipo settimanale e giornaliero sia estivo che invernale.